Tiranti e barre ancoraggio


La funzione dei tiranti di ancoraggio è quella di trasferire i vincoli necessari alla statica dell'opera in zone in cui il terreno offre la possibilità di assorbire le sollecitazioni in gioco.
I tiranti sono elementi strutturali operanti in trazione in grado di trasmettere forze al terreno.
Il tirante viene distinto in un tratto attivo ancorato al terreno e un tratto libero nel quale i trefolo possono allungarsi ed è costituito da: un'asta o una serie di cavi d'acciaio (trefoli) inseriti in un foro di sondaggio che vengono opportunamente cementati e protetti dalla corrosione, una testa costituita da una piastra metallica di bloccaggio tramite la quale viene trasferito al terreno o alla struttura il carico di trazione fornito dall'asta o dai cavi e un sacco otturatore che, posto alla testa del tratto passivo e gonfiato con malta cementizia sino a farlo aderire completamente alle pareti del foro, impedisce il rifluimento della miscela d'iniezione nel tratto libero.

Valdisotto cimitero piazza Livigno Tagliedea Livigno Tagliede Grosio loc. Scandolaro

Altre lavorazioni
Costruzioni Eredi Del Marco srl - P. IVA 00604130146 - Capitale versato € 31.200,00 i.v. - REA 43052 Sondrio